Un pareggio che vale una grande Juve

JUVENTUS-REAL MADRID.jpg

Non sono bastati due gol, uno Juventus Stadium  in versione bolgia infernale, la grinta e la cattiveria, la Juventus non è riuscita a superare l’ostacolo Real Madrid ma ha saputo far sognare con un gioco fantastico tutto il popolo bianconero.
Il 2-2 non semplifica la situazione nel girone, infatti saremo costretti a vincere contro il Copenaghen (vittorioso sul Galatasaray) e potremmo anche permetterci un pareggio con i turchi nel caso questi perdano contro il Real Madrid.

Insomma, nonostante l’ultimo posto nel girone la qualificazione è fattibile e a portata di mano

La partita

JUVENTUS-REAL MADRID 2-2

Juventus (4-3-3): Buffon 6; Caceres 5, Barzagli 6, Bonucci 6,5, Asamoah 5,5; Vidal 6,5, Pirlo 6, Pogba 6,5; Marchisio 6, Llorente 6,5 (42′ st Giovinco sv), Tevez 5,5 (36′ st Quagliarella 6). A disp.: Storari, Ogbonna, Peluso, Isla, Padoin. All.: Conte 6.
Real Madrid (4-3-3): Casillas 6,5; Sergio Ramos 6,5, Varane 5, Pepe 6, Marcelo 6,5; Khedira 6, Xabi Alonso 6,5 (26′ st Illarramendi 6), Modric 5,5; Bale 6,5 (29′ st Di Maria 5,5), Benzema 5,5 (36′ st Jesé sv), Cristiano Ronaldo 6,5. A disp.: Diego Lopez, Arbeloa, Carvajal, Isco. All.: Ancelotti 6.
Arbitro: Webb (Inghilterra)
Marcatori: 41′ rig. Vidal (J), 7′ st Cristiano Ronaldo (R), 15′ st Bale (R), 19′ st Llorente (J)
Ammoniti: Pirlo, Bonucci (J); Modric, Varane (R)
Espulsi: nessuno

Un pareggio che vale una grande Juveultima modifica: 2013-11-06T19:47:03+00:00da fabiomaugeri
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento